Italian
Seguici su:

Le nuove agevolazioni fiscali per le Imprese 4.0

La Legge di Bilancio 2021 ha previsto investimenti di circa 24 miliardi di euro per offrire agevolazioni fiscali a sostegno delle imprese italiane (Srl, SpA, Sas e Snc) che investono in innovazione tecnologica.

Chi può accedere

Tutte le imprese presenti in Italia, possono accedere al credito d’imposta 2021, a prescindere dalla forma giuridica, dalle dimensione e dal regime fiscale. Il requisito fondamentale è basato sull’acquisto di dispositivi nuovi, e che siano utilizzati sul territorio nazionale italiano. Un altro requisito fondamentale è dato dal fatto che tutte le imprese – per poter accedere al credito – devono rispettare le normative in materia di sicurezza sul lavoro ed essere in regola con gli obblighi di versamento dei contributi previdenziali e assistenziali dei lavoratori.

Tecnologie BTL agevolabili

I dispositivi BTL per Fisioterapia, operatore indipendente le cui caratteristiche risultano compatibili con l’interazione uomo macchina e il miglioramento dell’ergonomia e della sicurezza del posto di lavoro in logica 4.0, dell’allegato A (Beni Funzionali alla Trasformazione Tecnologica e Digitale delle Imprese Secondo il Modello Industria 4.0) sono:

  • Sistema Super Induttivo BTL
  • TR-Therapy con sistema automatico
  • Onde D’Urto Focale e Radiali con Braccio Operatore Indipendente
  • Laser Ad Alta Intensità con Sistema Scansione Robotizzato
  • Ultrasuoni terapia con Sistema HandsFree (operatore Indipendente)
  • Elettroterapia
  • Onde Corte e Microonde
  • Pressoterapia Lymphastim

I dispositivi BTL per Medicina Estetica, operatore indipendente le cui caratteristiche risultano compatibili con l’interazione uomo macchina e il miglioramento dell’ergonomia e della sicurezza del posto di lavoro in logica 4.0, dell’allegato A (Beni Funzionali alla Trasformazione Tecnologica e Digitale delle Imprese Secondo il Modello Industria 4.0) sono:

  • EMSCULPT NEO
  • EMSCULPT
  • Vanquish ME
  • Pressoterapia Lymphastim

I dispositivi BTL per Cardiologia che rientrano nel piano sono:

  • Sistema per prove da sforzo
  • Elettrocardiografi computerizzati E600 ed E300
  • BTL FLEXI
  • Holter cardiologiaco
  • Holter pressorio
  • Ergospirometria CPET

Tra i vari incentivi previsti dal Nuovo Piano, inerenti tecnologie BTL, sono soggette ad aliquota del 50% per acquisti inferiori a 2,5 milioni di euro. Inoltre sugli stessi investimenti in beni strumentali nuovi è previsto un ulteriore credito d’imposta del 45% (Bonus Sud) se l’attività è svolta nelle regioni Campania, Puglia, Basilicata, Calabria, Sicilia, Molise, Sardegna o Abruzzo.

Come usufruire del credito d’imposta?

Un decreto del Ministero dello Sviluppo Economico (MISE) stabilisce il modello, il contenuto, le modalità e i termini d’invio della comunicazione in relazione a ciascun periodo d’imposta. Le agevolazioni vengono successivamente usufruite dall’impresa come credito d’imposta, ovvero come compensazione in tre quote annuali a decorrere dall’anno di entrata in funzione dei beni.

Scadenza

L’impresa deve effettuare l’acquisto entro il 31 dicembre 2021 oppure pagare un acconto pari o superiore al 20% del costo di acquisizione entro il 31 dicembre 2021 (il bene deve essere collaudato e messo in funzione entro il 30 giugno 2022). Per l’anno 2022 invece le aliquote subiranno una diminuzione del 10% rispetto a quelle dell’anno precedente.

Conclusione

Per ulteriori informazioni sui dispositivi BTL inerenti agevolazioni fiscali previste dal nuovo Piano Transizione 4.0, contattare il nostro servizio clienti al numero 089 9954450 o compilare il form su https://www.btlitalia.com/contatti/scrivici.

Sei un professionista del settore?

L'accesso alla visualizzazione dei prodotti e al materiale informativo è riservato agli operatori del settore in ottemperanza alla legislazione vigente. BTL Italia Srl richiede di qualificarsi come professionista per procedere con la navigazione.
Decreto Legislativo 24 febbraio 1997, n. 46
Articolo 21
1. È vietata la pubblicità verso il pubblico dei dispositivi che, secondo disposizioni adottate con decreto* del Ministro della Sanità, possono essere venduti soltanto su prescrizione medica o essere impiegati eventualmente con l'assistenza di un medico o di altro professionista sanitario.

2. La pubblicità presso il pubblico dei dispositivi diversi da quelli di cui al comma 1 è soggetta ad autorizzazione del Ministero della Sanità. Sulle domande di autorizzazione esprime parere la Commissione di esperti prevista dall'articolo 6, comma 3, del decreto legislativo 30 dicembre 1992, n. 541, che a tal fine è integrata da un rappresentante del Dipartimento del Ministero della Sanità competente in materia di dispositivi medici e da uno del Ministero dell'Industria, del commercio e dell'artigianato.

* Il DM previsto dal comma 1 dell’articolo sopra citato non è stato ancora riportato. In questa fase, pertanto, vengono ammesse, comunque, soltanto pubblicità di dispositivi medici che, per le loro caratteristiche, sono inequivocabilmente acquistabili ed utilizzabili senza intervento di un sanitario.

Vi ringraziamo per averci visitato.

Siamo spiacenti ma l'accesso alla visualizzazione dei prodotti e al materiale informativo è riservato agli operatori del settore in ottemperanza alla legislazione vigente.

Per maggiori informazioni inerenti a prodotti, terapie e servizi i nostri contatti sono:

BTL
tel +39 089 9954 450
fax +39 089 9954451
p.iva 04770600650
e-mail info@btlitalia.com